Click here to copy
text to clipboard

Il nuovo software CNC semplifica l'uso delle macchine utensili a cinque assi

Funzione RTCP migliorata con programmazione vettoriale degli utensili

Un nuovo codice ISO G732 e gli algoritmi di lisciatura aiutano a migliorare la qualitĂ  della superficie

 

8 novembre, 2021 — Nell'ultima versione del software Flexium+ CNC di NUM è inclusa una funzione RTCP (Rotation Tool Centre Point) migliorata con programmazione vettoriale degli utensili che semplifica significativamente l'uso di macchine utensili a cinque assi.

 

NUM , essendo uno degli sviluppatori originali della funzione RTCP, migliora continuamente le sue prestazioni per soddisfare le mutevoli esigenze dei costruttori di macchine e degli utenti finali. L'implementazione di RTCP comprende ventiquattro configurazioni cinematiche predefinite e i suoi sistemi Flexium+ CNC possono ospitare diverse cinematiche sulla stessa macchina - per esempio, quando sono necessarie diverse teste di fresatura.

 

La funzione RTCP di base di NUM, richiamata dal codice ISO G151, offre una serie di varianti specificate dall'utente. La funzione può essere attivata con un sistema di coordinate riferite ad un piano inclinato o dopo un movimento di posizionamento. In entrambi i casi, il sistema CNC calcola automaticamente l'offset meccanico per assicurare che la punta dell'utensile sia sempre in contatto con la superficie definita del pezzo mentre gli assi rotanti sono in movimento. La funzione RTCP può anche essere attivata dalle posizioni effettive degli assi rotanti.

 

Finora, la programmazione di macchine a 5 assi è stata spesso considerata un compito oneroso. Gli assi rotativi sono di solito programmati direttamente con la loro posizione angolare, il che ha il vantaggio che la posizione della testa di lavorazione può essere immaginata quando si visualizza il programma del pezzo. Lo svantaggio, tuttavia, è che il programma del pezzo dipende dalla cinematica della macchina e non può essere trasferito su un'altra macchina a 5 assi senza modifiche.

 

L'opzione di programmazione vettoriale dell'utensile della funzione RTCP di NUM permette di determinare la direzione dell'utensile attraverso le componenti dei vettori lungo gli assi X, Y e Z, rendendo il programma pezzo indipendente dalla cinematica della macchina.

 

In alcune circostanze, allineare il pezzo da lavorare sulla macchina può essere una procedura complessa. In questi casi, per aumentare la produttività, invece di spostare il pezzo, il sistema Flexium+ CNC di NUM può ora compensare le deviazioni di posizionamento (inclusi gli angoli) applicando valori di correzione appropriati. Il pezzo rimane disallineato, ma il sistema CNC è consapevole delle deviazioni e le compensa automaticamente.

 

Il software Flexium di NUM, versione 4.1.00.00 o superiore, dispone ora di una speciale interfaccia HMI (Human-Machine Interface) che permette di inserire i valori di correzione corrispondenti. Il sistema di coordinate risultante dagli spostamenti e dalle rotazioni è chiamato 'Balanced Coordinate System' (o BCS) e la funzione di compensazione è nota come 3DWPC (3D workpiece compensation).

 

Inoltre, il software ora include una funzione per aiutare gli utenti della macchina ad accelerare le messe a punto dell'operazione di sgrossatura e quindi ad ottenere finiture superficiali ottimali. Richiamata dal codice ISO G732, la nuova funzione semplifica l'ottimizzazione dei parametri e calcola automaticamente le preimpostazioni per la sgrossatura e la finitura, con livelli di levigatura regolabili. L'operatore della macchina può impostare una serie di parametri - come la tolleranza del profilo, l'errore cordale ammissibile e la lunghezza del segmento - e richiamare un algoritmo di lisciatura opzionale per ridurre lo shock meccanico e lisciare la superficie del pezzo.

 

Per aiutare ulteriormente gli operatori della macchina ad ottenere risultati ottimali, NUM ha anche introdotto un nuovo algoritmo che mantiene il punto di rotazione a velocità costante. I programmi pezzo generati dai sistemi CAD/CAM comprendono invariabilmente una moltitudine di piccoli segmenti G01 - nel caso degli assi rotanti, questi sono spesso distribuiti in modo disomogeneo - con conseguenti variazioni di velocità che influenzano la qualità della superficie. I nuovi algoritmi mantengono una velocità costante nei punti di rotazione durante il movimento degli assi rotanti, permettendo di smussare le discontinuità, ottenendo una superficie migliore.

 

FINE

Informazioni di base per i redattori

La lavorazione a cinque assi, in cui l'utensile è orientato rispetto alla superficie di lavorazione, è venuta veramente alla ribalta negli ultimi anni. I costruttori di macchine utensili stanno sviluppando sempre più nuove configurazioni cinematiche che sfruttano questa tecnologia, per aiutare gli utenti finali a migliorare ulteriormente le prestazioni delle loro operazioni di lavorazione.

Un fattore chiave dietro il successo della lavorazione a cinque assi è stata l'introduzione della funzione Rotation Tool Centre Point (RTCP) per i sistemi CNC. NUM è stato uno dei primi sviluppatori di questa funzione, che permette di eseguire correttamente i punti interpolati applicando una compensazione in tempo reale per il movimento degli assi rotanti.

 

NUM è attiva nei social media. Per diventare un follower visitate:

https://www.linkedin.com/company/num-ag/
https://www.facebook.com/NUM.CNC.Applications
https://twitter.com/NUM_CNC
https://www.youtube.com/num_cnc

 

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare:

 

Marco Battistotti, NUM S.p.a, Via F. Somma 62, 20012 Cuggiono (MI), Italia.

Tel: +39 02 97969 350; sales.it@num.com; www.num.com

 

NUM AG, Battenhusstrasse 16, CH-9053 Teufen, Svizzera.

Tel: +41 71 335 04 11; sales.ch@num.com; www.num.com